Microhabitats programma per il calcolo del DMV

Lo strato rappresenta gli interbacini su cui e' stato applicato il metodo IFIM ((Instream Flow Incremental Methodology o metodo dei Microhabitat) un metodo che usa variazioni rilevate in modo sperimentale Microhabitat, cioe' a piccole e localizzate aree, utilizzate dagli organismi acquatici durante le varie fasi della loro esistenza, come il periodo riproduttivo. Il Microhabitat e' identificato come quell'area del corso d'acqua dove si riscontrano condizioni omogenee di profondita', velocita', substrato e copertura di fondo. Queste celle, devono essere considerate come l'unita' di base nell'ambito del programma per il calcolo del deflusso minimo vitale su base biologica.

Risorse disponibili

Informazioni supplementari

Informazioni sul dato Metadato ISO Originale
UUID d'origine ADBARNO01093
Tipo risorsa
Sistema di riferimento ROMA40/OVEST (3003)
Referente
Contatto referente
Data aggiornamento revision - 2008-02-28T00:00:00

Area coperta